Storia - PAU

Vai ai contenuti

Menu principale:

Bike

BIKE Story


La Pau Bike è nata nel 1997 per iniziativa di 4 pauisti (di cui i 3 cestisti Andrea Baldan, Giorgio Zavaresco e Roberto Erjavec e sua moglie Paola) appassionati di bici. Tutto ebbe origine con l’organizzazione di un Tour a tappe in Austria. Si trattava di un ciclismo ancora romantico ed avventuroso, caratterizzato da zaino in spalla e itinerario e logistica non pre-organizzati.

Già dall’anno successivo il gruppo iniziò ad infoltirsi, attingendo nuovi adepti principalmente tra i pauisti cestisti ma non solo, fino ad arrivare al numero record di 23 tra pedalatori e pedalatrici e 7 accompagnatori tra staff tecnico e fans nell’edizione del 2003.  

Nel frattempo si è arrivati alla quindicesima edizione del Tour che ha avuto luogo in diverse regioni austriache e bavaresi e negli ultimi anni in Toscana e  viene organizzato nei minimi dettagli; oggi i Pau Bikers possono avvalersi di un Team Manager, di un Ammiraglia (che li sgrava degli zaini), di un motociclista-cameraman e di una logistica che garantisce loro hotels, ristoranti, terme ed ogni altro genere di entertainment.

Se si eccettua la tradizionale cronoscalata, ufficialmente il giro non è competitivo. In realtà non c’è km in cui non si verifichino scaramucce di ogni tipo che in serata alimentano “Processi alla Tappa” così infuocati che neppure fiumi di birra e radler riescono talvolta a spegnere.

Se il Tour estivo  è il momento clou dell’annata, nei rimanenti mesi l’attività della Pau Bike si snoda attraverso altre attività pedalatorie su asfalto e sterrato (ad esempio la Maratona delle Dolomiti ed altre cicloturistiche) ed enogastronomiche, nell’ultima delle quali viene presentato il film dell’anno.

Il Team ha il suo inno scritto dal menestrello Gian che impugna con stessa disinvoltura chitarra e  manubrio della bici.  Oltre che per 3 diverse uniformi da corsa personalizzate, il Pau Biker si distingue anche per i capi di abbigliamento della collezione pret-a-porter riportante l’inconfondibile logo del Team.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu