Storia - PAU

Vai ai contenuti

Menu principale:

Snow

SNOW Story


Il pauista è un animale sportivo, poteva la neve sottrarsi alla sua sfera d’interesse? Ovviamente no ed è per coltivare questa passione con gli stessi affiatatissimi amici pauisti attivi nelle altre discipline che nel 2004 è stata creata la Pau Snow.

Al momento il gruppo è composto da una trentina di aderenti i quali in occasione delle uscite finora organizzate si sono divisi in due gruppi, discesisti e fondisti salvo poi ritrovarsi tutti con le gambe sotto un unico tavolo non appena il sole spariva dietro le montagne.

Innumerevoli sono stati i capodanni organizzati in montagna per far si che panettoni e spumanti san silvestrini potessero essere prontamente smaltiti già al primo risveglio del nuovo anno.

Una curiosa caratteristica fisica accomuna tutti gli snowers maschi: un persistente arrossamento delle parti intime. Da tempo la scienza si sta interrogando per capirne la misteriosa origine, in realtà è solo la conseguenza di un gesto scaramantico che gli snowers maschi ripetono assai frequentemente al fine di scongiurare infortuni sulle piste e soprattutto l’assenza di neve sulle piste in quanto, com’è noto, “no snow, no party!”

La Pau Snow ha il suo head quarter a Forni di Sopra. Il logo è stato disegnato dal giovane virgulto, nonché fenicotterino di Bressa, Tommy Gobbo.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu